metano nel mondo
febbraio 2017

Le città europee puntano sul metano

Donata Basello

Europa: meno inquinamento grazie al metano 

Ridurre l’inquinamento dell’aria è diventata una priorità per molti governi al fine di garantire una migliore condizione di vita alla popolazione. Un report dell’International Gas Union (IGU) evidenzia come l’uso sempre più diffuso del metano come carburante alternativo abbia reso più pulita l’aria di quattro città europee, oggetto di case studies: Berlino, Dublino, Cracovia e Rotterdam.
“L’inquinamento è una minaccia significativa per l’ambiente e per la salute umana. Le azioni intraprese nelle quattro città dimostrano il ruolo centrale dell’uso del gas naturale nel miglioramento della qualità dell’aria nelle aree urbane”, ha dichiarato David Carroll, presidente di IGU. Un esempio è dato da Rotterdam: nel 2014, la durata media di vita di un residente era tre anni più breve rispetto alla media degli abitanti olandesi, ciò dovuto in gran parte all’inquinamento derivante dalla zona portuale. Per questo il governo ha preso provvedimenti e ha optato per il metano liquefatto così da ridurre fino al 90% le emissioni di azoto e del 100% quelle di zolfo.

Spagna: nave a LNG per il trasporto di vetture PSA Peugeot Citröen

La nave AUTO ECO della società United European Car Carriers è la più grande nave ro-ro al mondo alimentata a LNG e da dicembre 2016 è in servizio al porto di Vigo. Le navi ro-ro (roll-on/roll-off) sono navi da trasporto per veicoli gommati poiché hanno scivoli che consentono alle vetture di salire (roll-on) e di scendere (roll-off) dall’imbarcazione quando è in porto, a differenza delle navi mercantili standard che usano una gru per imbarcare o sbarcare un carico.
Il processo di imbarco della AUTO ECO avviene al porto di Vigo: ogni settimana vengono caricati veicoli costruiti nella fabbrica PSA Peugeot Citröen che si trova in città.
La nave può trasportare fino a 2.400 veicoli ed è l’unica di queste dimensioni ad attraccare a Vigo. Per l’occasione del primo approdo, è stata organizzata una cerimonia presieduta dall’autorità portuale Enrique César López Veiga, il quale ha sottolineato l’importanza di migliorare sempre più la logistica per il rifornimento di navi a LNG così da rendere Vigo uno dei principali porti attenti alle tematiche ambientali e un esempio per altri.

Israele: un evento dedicato ai carburanti alternativi

Nel febbraio 2015, Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial hanno firmato un accordo assieme a Iveco, Magneti Marelli e Israel Fuel Choices Initiative per collaborare nello sviluppo di carburanti alternativi e di tecnologie per il gas naturale. I risultati delle ricerche svolte in questi due anni sono stati presentati all’evento internazionale Fuel Choices Summit 2016 svoltosi a Tel Aviv. Un risultato concreto è rappresentato dalla consegna del primo veicolo israeliano alimentato a metano: un camion Iveco Stralis, ordinato da Fridenson, una delle compagnie logistiche più grandi del Paese.
L’evento, alla sua quarta edizione, è stato occasione di dialogo e confronto: al centro dell’attenzione, le soluzioni innovative nel campo della smart mobility, dai sistemi di trasporto alle nuove tecnologie e ai possibili futuri modelli di business. Si è parlato anche dell’ambizioso obiettivo di ridurre del 60% i consumi di benzina in Israele entro il 2025. La presenza del primo ministro ha confermato l’impegno del governo per fare di Israele “un centro della conoscenza relativa ai carburanti alternativi e concorrere a ridurre la dipendenza globale dalla benzina”. Le società sopra citate stanno già lavorando per rendere possibile il raggiungimento di tale obiettivo.

India: è in circolazione il primo camion a LNG

Il ministro del petrolio e del gas naturale, Shri Dharmendra Pradhan, ha avviato un progetto pilota per verificare i benefici che si possono ottenere dall’uso del gas naturale liquefatto come carburante per il trasporto su strada. È quindi in servizio a Thiruvananthapuram, capitale dello stato del Kerala, il primo camion indiano alimentato a LNG. È un camion Tata Motors che affronterà un periodo di prova prima di ottenere la certificazione ufficiale per circolare regolarmente. Alla cerimonia di presentazione del veicolo, Pradhan si è complimentato con il ministro dello stato del Kerala, Shri Pinarayi Vijayan, e con tutta la popolazione per l’inizio di una nuova era basata sull’uso del gas naturale liquefatto.
Tale gas è meno caro del diesel e ha basse emissioni nocive; proprio per questi motivi il governo indiano sta progettando di usarlo come carburante anche per i treni, per i trasporti a lungo raggio e per le flotte pubbliche. La prima azienda pubblica ad essere interessata a convertire la propria flotta è la corporazione dei trasporti del Kerala che dispone di 6.000 autobus.

Messico: metano in espansione

L’anno scorso le previsioni economiche avevano pronosticato per quest’anno un aumento del prezzo della benzina e ciò si sta avverando. Lo confermano anche le rimostranze degli automobilisti messicani. In questo clima di scontento e incertezza, il metano acquisisce sempre più importanza essendo un carburante dal prezzo più stabile e basso.
La rete di rifornimento è in continua espansione e favorisce la crescita delle flotte aziendali alimentate a metano. Un esempio è dato dal Grupo Transportes Monterrey (GTM) che recentemente ha inserito 10 camion a gas naturale compresso nella propria flotta. Grazie a tali veicoli, GTM ha ridotto le emissioni di CO2 di 288 tonnellate per ogni veicolo. In seguito a questo risultato, la compagnia ha deciso di ampliare la flotta acquistando 20 nuovi camion a metano nel 2017. Entro il 2021 i veicoli a tale alimentazione saranno 150.Nazione

Importante riconoscimento per Iveco Stralis NP 

Iveco Stralis NP, il primo camion a gas naturale per le missioni sulle lunghe distanze, è stato votato “Project of the Year” agli European Gas Awards of Excellence 2017, durante la European Gas Conference, il meeting annuale dell’industria europea del gas che si è svolta a Vienna, Austria dal 23 al 25 gennaio 2017. L’evento ha riunito oltre 450 delegati dei governi regionali e leader industriali e più di 80 produttori di gas, con l’obiettivo di affrontare tematiche legate al futuro energetico dell’Europa. Pierre Lahutte, presidente di Iveco, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi che Iveco sia stata premiata ancora per il suo impegno per la sostenibilità. Il Nuovo Stralis NP, eletto “Project of the Year” alla European Gas Awards of Excellence 2017, è un mezzo a gas naturale rivoluzionario per il trasporto sostenibile. È costruito sulla grande capacità di Iveco di saper fare un passo in avanti verso il futuro: è il primo camion a gas naturale per le lunghe percorrenze a offrire una vera alternativa ai veicoli diesel”.