prova: Fiat 500L
settembre 2017

Fiat 500L: tanto spazio per tutti

Piero Evangelisti

Fiat 500L si moltiplica in più versioni. Cresce la connettività per l’Mpv dell’icona Fiat. Famiglie e aziende i clienti ideali. Sugli scudi il benzina/metano da 85 cv esuberante e parsimonioso nei consumiParlare oggi di monovolume sembra quasi fuori moda. Le parole d’ordine, nel mercato, sono crossover e Suv. Ma anche Mpv, gli utilissimi e comodi Multi Purpose Vehicle. Sembra che la “definizione “di una vettura sia decisiva nel conquistare il cliente che, invece, continua a comprare l’auto che ritiene più adatta ai suoi gusti e alle sue esigenze. E meno male, perché l’automobile è ancora, e deve rimanere, sinonimo di libertà, pronta ad assecondare, con il suo stile, le sue forme e le sue dimensioni, tutti i desideri delle persone. Nel segmento degli Mpv si è da poco rinnovata Fiat 500 L con un 40 per cento di componenti nuovi che non tradiscono però l’immagine del modello e il family feeling del brand.

 

La forza di un modello 

La 500L è capace di unire una versatilità ai vertici del suo segmento con i valori e i segni distintivi della capostipite 500, requisiti importanti per renderla unica, ma ulteriormente arricchiti dal sapore tipico di 500: la 500L unisce il meglio dello stile e delle emozioni della 500 allo spazio e alla funzionalità di un MPV. L’habitat naturale dell’icona Fiat sono le strade delle città e la 500L integra, alle note doti di compattezza, lo stile da crossover della nuova versione Cross, dotata del Mode Selector grazie al quale è possibile scegliere tra tre diverse modalità a seconda dello stile di guida e delle condizioni della strada: Normal, Traction+ e Gravity Control. Mettendosi al volante della nuova 500L, in città oppure su autostrada così come su terreni più impervi, si apprezza, oltre alla perfetta trazione, il fatto di essere  sempre connessi, per condividere ogni emozione del viaggio, comunicare, ascoltare la propria musica preferita, o ricevere in tempo reale informazioni sul traffico e sulle condizioni meteo. Con la 500L è possibile fare tutto questo senza staccare le mani dal volante né gli occhi dalla strada grazie al sistema Uconnect HD Live con schermo touchscreen ad alta risoluzione da 7”, anche con predisposizione Apple Car Play e compatibilità con Android Auto.

 

 

Tre anime, con Cross in prima fila

La nuova 500L Cross si veste di un inedito look crossover caratterizzato dai nuovi paraurti con skid plate, nuovi cerchi in lega da 17” bicolore e la griglia anteriore più aggressiva. Ma non c’è solo il look da crossover, perché non manca  tanta sostanza grazie al nuovo Mode Selector e tecnologia con il nuovo sistema Uconnect™ HD Live touchscreen da 7”. La 500L Cross è lunga 4,28 m, ha un passo di 2,61 m, è larga 1,80 m e alta 1,68 m. L’anima cittadina è rappresentata dalla versione Urban, disponibile negli allestimenti Popstar e Lounge. È la declinazione metropolitana per eccellenza. Spazi efficienti e sfruttabili uniti a una grande maneggevolezza nel traffico cittadino, per soddisfare i bisogni concreti della mobilità quotidiana. Per questa versione è previsto anche uno specifico allestimento Business, pensato per i professionisti e le flotte. La 500L Urban misura 4,24 m, ha un passo di 2,61 m, è larga 1,78 m e alta 1,66 cm.

L’allestimento Popstar offre di serie una dotazione di contenuti ancora più ricca tra i quali spiccano: ABS, ESP, sei airbag, climatizzatore, cruise control, volante in technoleather multifunzione, specchietti laterali sbrinabili e a regolazione elettrica, display a colori TFT da 3’5”, radio Uconnect™ con Bluetooth e controllo vocale, divano posteriore frazionato 60/40, luci DRL. Ancora più ricco l’allestimento Lounge: cambia il rivestimento dei sedili e il climatizzatore automatico bizona è di serie come i sensori di parcheggio, il bracciolo anteriore, il tetto in vetro fisso, gli inserti cromati, i fari fendinebbia, il sistema di infotainment Uconnect™ HD Live touchscreen da 7”, i cerchi in lega da 16”, sensore pioggia e crepuscolare, piano riconfigurazione bagagliaio.

La Wagon, disponibile anche nella configurazione a sette posti, è la soluzione ideale per chi necessita di ampio spazio e versatilità ma non vuole rinunciare alla capacità di distinguersi e al carattere tipico della 500. Non manca l’irrinunciabile possibilità di personalizzazione che caratterizza la 500L. Per ogni versione, sono disponibili a richiesta specifici pacchetti studiati ad hoc attraverso i quali ogni cliente potrà personalizzare la propria 500L, enfatizzandone le caratteristiche di stile, connettività, comfort e sicurezza e risparmiando rispetto all’acquisto dei singoli accessori. Si tratta dei pack City, Comfort, Connect, Safety, Style e Style Plus.

Anime diverse cui corrispondono i motori più adeguati alle specifiche esigenze del cliente.

 

 

I motori

Sono diverse le motorizzazioni disponibili per la rinnovata Fiat 500 L, una gamma completa che comprende i motori a benzina 1.4 16V da 95 CV e 0.9 TwinAir da 105 CV (solo su 500L Wagon); a doppia alimentazione benzina e GPL 1.4 TJet da 120 Cv e a doppia alimentazione benzina e metano 0.9 TwinAir da 85 CV. Completano l’offerta i motori diesel 1.3 16V MultiJet da 95 CV, anche con cambio Dualogic, e 1.6 16V MultiJet da 120 CV. Tutti i propulsori rispondono alla normativa Euro 6 e garantiscono un vantaggioso rapporto tra prestazioni e consumi. Per le nostre prime impressioni di guida abbiamo ovviamente scelto la bifuel benzina/metano, una versione che continua a stupire per la sua elasticità, la prontezza nella risposta e la silenziosità. Per famiglie attente all’economia di casa e fleet manager alle prese con il Tco, la rinnovata 500 L con questo propulsore può risolvere molti problemi.  E il piacere di guida è garantito.