editoriale
dicembre 2015

Da Metauto gli auguri per un 2016 a tutto gas!

Vincenzo Conte

vincenzo-conte_modUn anno ricco di novità, di nuovi modelli di auto in commercio (novità che continueranno anche nel 2016, con l’attesissimo lancio dell’Audi A4 g-tron), di innovazioni tecnologiche, di cambiamenti legislativi, di dibattiti e occasioni di confronto, insomma un anno di fervente attività. Questo è stato il 2015 del metano, e su questa linea si continuerà anche nel 2016 cercando di superare i livelli già alti raggiunti l’anno passato.
Anche noi di Metauto Magazine continueremo a dare il nostro contributo, dandovi le news più aggiornate in modo da fornire a tutti gli interessati un quadro completo di come il settore del metano per autotrazione si sta evolvendo. Con un occhio privilegiato all’Italia, di certo, ma senza trascurare le esperienze estere che possono contribuire ad arricchire il bagaglio di conoscenze degli operatori italiani di questo settore. Anche questo numero, l’ultimo del 2015, è stato concepito con questo fine. Per questo vi presentiamo un report dall’International Gas Forum che si è svolto a San Pietroburgo, in Russia, paese in cui il metano gioca un ruolo fondamentale nell’intera economia. E poi vi raccontiamo l’esperienza del Belgio, in cui i veicoli a metano sono rapidamente cresciuti negli ultimi anni. E, ancora, un argomento di grandissimo interesse e cioè la nascita del primo distributore criogenico di metano nel nostro Paese. La sede di questo distributore è Modena (non poteva essere in una regione diversa dall’Emilia Romagna, regione regina in Italia per diffusione dei veicoli a metano) ed a costruirlo è stata Seta, un’azienda che si occupa di trasporti pubblici locali, con lo scopo di rifornire in maniera rapida ed efficiente gli autobus a metano che fanno parte della sua flotta.
Proseguendo con la nostra rubrica sul metano al cinema, in questo numero vi parliamo de “Il caso Mattei” film inchiesta del regista Francesco Rosi, recentemente scomparso, che traccia le linee della figura di Enrico Mattei, padre nobile di Eni e fautore dello sviluppo del metano nel nostro Paese, deceduto, come tutti ben sanno, in circostanze non ancora chiarite. Sempre a proposito di Eni vi presentiamo un interessante approfondimento sugli enormi giacimenti di metano che proprio la società italiana ha scoperto in Egitto e su come le risorse provenienti da questi giacimenti saranno sfruttate.
E, ancora, su questo numero di Metauto Magazine: il punto sul Campionato Fia Energie Alternative, i report dai più recenti convegni con particolare riguardo per “Mutamenti in corso”, tradizionale appuntamento di aggiornamento organizzato da Federmetano, le scelte di Continental, leader nel mercato dei pneumatici, in tema di sostenibilità ambientale, e le usuali rubriche (Il metano nel mondo, incentivi e il listino prezzi), le innovazione nel campo delle norme sul metano in Italia e all’estero e un approfondimento sulla situazione dei veicoli a metano in Iran.
Buona lettura a tutti i metanisti che ci seguono e buon 2016!