prova: Mercedes Classe E200 NGD
febbraio 2015

Classe E200 NGD: il metano incontra il lusso

Piero Evangelisti

Con la nuova Mercedes-Benz Classe E200 NGD, il gas naturale fa il suo ingresso nell’alta società delle quattro ruote. Comfort, lusso e tecnologia delle grandi berline di Stoccarda sono ora disponibili anche in abbinamento al metano. Da 0 a 100 in 10 secondi grazie al BlueTec da 156 cv. Solo 4,3 kg di gas per fare100 chilometriLa crescente diffusione delle auto a doppia alimentazione benzina/metano non passa soltanto attraverso una migliore reperibilità del carburante, fattore comunque decisivo in alcune aree del nostro Paese dove la rete di distribuzione è ancora carente, ma anche attraverso un’offerta sempre più ampia da parte dei costruttori di modelli bi-fuel di serie. Un ulteriore incentivo arriva dalla scelta del metano da parte di costruttori premium che lo propongono per la prima volta su nuovi modelli che difficilmente, in passato, avremmo immaginato di vedere alimentati da quel carburante ritenuto per certi versi “povero” e come tale non adatto ad essere usato per auto di categoria superiore.

Mercedes-Benz ci crede

Nuova_Classe_E_NGD_(9)L’approccio dei brand premium è prudente ma deciso, lo si può notare nella strategia di Mercedes-Benz che nella sua sterminata gamma di modelli annovera soltanto due modelli NGD (Natural Gas Drive) – Classe B e Classe E 200 Berlina – che, tuttavia, riescono già a rappresentare una offerta che è in grado di coprire una buona parte del mercato in termini di segmento. La scelta commercialmente più coraggiosa è quella relativa alla grande Classe E, una “quasi” ammiraglia che con l’attuale serie ha portato al debutto i nuovi dispositivi di sicurezza e le tecnologie dell’Intelligent Drive.

Tra gli altri anche l’indicatore del metano residuo nel serbatoio
Tra gli altri anche l’indicatore del metano residuo nel serbatoio

L’attuale Classe E, inoltre, sfoggia un design che la avvicina alla Classe S, il top della gamma di Stoccarda conservando però un’elegante sportività che la rende immediatamente riconoscibile, anche scegliendo fra due diversi frontali, quello tridimensionale con la stella a tre punte sul cofano oppure quello sportivo con la grande stella centrale. All’interno della Classe E Berlina il linguaggio stilistico punta a trasmettere la sensazione di un lusso hi-tech, discreto e senza esagerazioni; risaltano ovviamente i materiali di pregio e le superfici suddivise in modo raffinato, con linee di giunzione precise; la console è stata ridisegnata senza leva del cambio automatico e un nuovo volante multifunzione con leva del cambio Direct Select e comandi del cambio Direct Select in abbinamento al cambio automatico.

Classe E 200 NGD è una grande berlina, perfetta per un uso “business”
Classe E 200 NGD è una grande berlina, perfetta per un uso “business”

First Class parsimoniosa

Certo, la Classe E200 NGD Automatic, che nella versione Executive costa 43.370 euro, non è alla portata di tutti ma il metano consente di ridurre drasticamente la spesa per il carburante, anche rispetto al diesel, e alla luce di percorrenze molto elevate la grande berlina teutonica può entrare nella shopping list di chi non l’aveva mai presa in considerazione per gli elevati costi. Il cuore della Classe E200 Natural Gas Drive è il nuovo quattro cilindri benzina, due litri, con iniezione diretta a getto guidato della famiglia BlueDIRECT di Mercedes-Benz. Il motore eroga 156 CV di potenza raggiungendo i 270 Nm di coppia massima a 1.250 giri/min. In questo modo la vettura regala prestazioni emozionanti passando da 0 a 100 km/h in 10,4 secondi e toccando i 220 km/h di velocità massima. Il sistema ECO start/stop di serie contribuisce poi all’elevata efficienza del propulsore. Con queste tecnologie è stato così possibile ridurre il consumo di metano di 1,2 kg per 100 chilometri rispetto al modello precedente (-20%). In modalità a metano, E 200 Natural Gas Drive rientra nella classe di efficienza A+, con alimentazione a benzina nella classe B. In marcia, accomodati in un ambiente di straordinaria silenziosità, è impossibile percepire se la vettura funziona a benzina oppure a metano, ma è con quest’ultimo che la E200 NGD dà il meglio di sé, consumando, infatti, 4,3 kg di gas naturale per 100 chilometri a fronte di emissioni di CO2 pari a 116 g/km, un valore che la trasforma in un gigante dal cuore verde. All’accensione il motore parte sempre a metano e soltanto quando il serbatoio del gas è vuoto la E200 NGD passa automaticamente all’alimentazione a benzina. In questa modalità il consumo medio è di 6,3 l/100 km con un’emissione di 147 g/km di anidride carbonica. L’alimentazione bivalente risulta vantaggiosa anche in termini di autonomia – ai 400 km forniti dal metano se ne aggiungono, infatti, 900 assicurati da pieno di benzina – ma è comunque bene puntare sempre, quando è possibile, sul gas naturale se si vogliono ottenere delle reali economie di esercizio, anche perché le prestazioni non cambiano. Il metano è immagazzinato all’interno di tre appositi serbatoi: uno dietro lo schienale del sedile posteriore e due sotto il fondo del bagagliaio per una capacità complessiva di 121,5 litri (pari a 19,5 kg). Nonostante i due serbatoi supplementari per il metano, la capacità del bagagliaio – circa 400 litri – risulta comunque notevole e in linea con le grandi berline del segmento. 

Il metano è immagazzinato in tre serbatoi
Il metano è immagazzinato in tre serbatoi

Sicuri in ogni situazione

La versione NGD beneficia ovviamente di tutta la tecnologia introdotta sulla nuova Classe E per l’assistenza alla guida, un pacchetto di dispostivi che va a formare l’Intelligent Drive by Mercedes-Benz. Lunga è la lista di questi sistemi che preludono all’auto che fa tutto da sola e che lascia al guidatore sempre meno responsabilità. Si va dall’Attention Assist, che vigila sul livello d’attenzione del guidatore, al Collision Prevent Assist (entrambi di serie) basato su tecnologie radar e Brake Assist che riducono il rischio di tamponamenti.

Il motore eroga 156 CV di potenza raggiungendo i 270 Nm
Il motore eroga 156 CV di potenza raggiungendo i 270 Nm

Ci sono poi, far gli altri, il Distronic Plus che assiste il guidatore nelle code e il PRE-SAFE che riconosce i pedoni e frena automaticamente l’auto a velocità fino a 50 km/h.

Perfetta per il business

Classe E200 NGD, che viene offerta soltanto in abbinamento al modernissimo cambio automatico a 7 rapporti, è una grande berlina che oltre che ai privati punta soprattutto al cliente che ne fa un uso business, dalle aziende che la possono inserire al top delle loro flotte, ai noleggi a lungo termine: in tutti i casi, comunque, la vantaggiosa scelta del metano esprime anche un’evoluta sensibilità ambientale. Per la berlina bi-fuel di Stoccarda sono disponibili tutti i livelli di allestimento previsti per le altre motorizzazioni, e si parte quindi direttamente dal livello Executive che sul mercato italiano è offerto senza sovrapprezzo sulla versione entry. Executive comprende già una dotazione ricca, studiata per chi usa l’auto per lavoro, e costa poco più di 43mila euro, incluso il cambio automatico. Con 4mila euro in più si passa alla versione Sport che include fari a Led e navigatore multimediale, mentre ce ne vogliono quasi 9mila per salire al livello Sport che comprende Intelligent Lights e navigatore COMAND.