Il prossimo 24 maggio a Bologna si alza il sipario su Autopromotec, la biennale internazionale dell’aftermarket automobilistico. Cinque giorni per vedere da vicino le ultime novità del mondo dell’autoriparazione e per affrontare le tematiche più attuali dal settore. Anche il metano sarà protagonista con due convegni dedicati. Abbiamo intervistato Renzo Servadei, AD di Autopromotec

speciale Autopromotec
maggio 2017

di Piero EvangelistiContinua a crescere l’interesse da parte degli operatori del settore dei trasporti su strada nei confronti dei mezzi pesanti a metano (liquido o gassoso). Quello degli autocarri a metano è un comparto vitale che vive una fase di rapida evoluzione, come testimonia anche l’esposizione dedicata a questi mezzi in occasione di Autopromotec

speciale Autopromotec
maggio 2017

di Piero EvangelistiUna gestione responsabile delle fonti energetiche suggerirebbe di accelerare la diffusione del metano e soprattutto del biometano, che, derivato da fonti rinnovabili, garantisce, nel conto dal pozzo alla ruota, benefici ambientali di assoluta importanza

prova: Skoda Octavia Wagon
maggio 2017

di Roberto MazzantiNella gamma spicca la versione G-TEC (benzina-metano) spinta dall’1.4 litri turbo TSI con 110 cv: veloce (195 km/h) e brillante (da 0 a 100 in 11”). Grazie a due bombole con 15 kg di gas e al serbatoio per la benzina con 50 litri l’autonomia raggiunge i 1.330 km. Ricca dotazione di apparati di aiuto alla guida e di sicurezza. Costi di gestione ridotti e materiali di pregio per l’abitacolo

speciale Autopromotec
maggio 2017

di Gennaro SperanzaIl metano si sta sempre più affermando come carburante alternativo al diesel anche nel settore dell’autotrasporto. Una realtà testimoniata non solo dai numeri (in cinque anni boom del 30% degli autocarri a metano) ma anche dalle esperienze positive di aziende di trasporto italiane che hanno in uso mezzi pesanti a metano, come Havi e LC3 (presenti ad Autopromotec 2017)

speciale Autopromotec
maggio 2017

di Gennaro Speranza Il trasporto pubblico locale costituisce un asse portante all’interno del grande scacchiere della mobilità urbana nella ricerca di opzioni sempre più sostenibili. Interessante quello che sta accadendo sul fronte degli autobus a metano in alcune città italiane, come Brescia ma soprattutto Bologna (tra le prime in Italia per numero di bus a metano)

speciale Autopromotec
maggio 2017

di Monica Dall’OlioAlla manifestazione fieristica che riunisce il meglio dell’aftermarket automobilistico non poteva mancare il comparto delle trasformazioni a metano, settore d’eccellenza per il nostro Paese, dotato di un’industria all’avanguardia che esporta in tutto il mondo, assistita da un’imponente rete di officine specializzate