news
settembre 2017

Consultazione pubblica sulla Strategia Energetica Nazionale. Domani scade il termine.

Domani è l’ultimo giorno utile per rispondere alla consultazione pubblica sulla Strategia Energetica Nazionale.

È importante dare al Governo un segnale di coerenza tra le politiche energetiche di mobilità e le politiche industriali di sviluppo e difesa dell’occupazione del Paese. Soltanto policy nazionali e locali a favore della mobilità sostenibile ispirata al principio della neutralità tecnologica (con lo sviluppo di tutti i carburanti alternativi), possono garantire la piena diffusione delle tecnologie alternative in risposta ai bisogni espressi dalla collettività. La spinta artificiale e prematura di tecnologie caratterizzate da costi ancora troppo elevati (quali l’elettrico) avrebbero uno scarsissimo impatto sull’ambiente (ad oggi la quota dei veicoli elettrici è inferiore allo 0,1%, con previsione del 2% al 2025) e, al contrario, un immediato e dannoso impatto sulle filiere produttive organizzate e rappresentative di forti bacini occupazionali, oltre che sulle categorie economicamente svantaggiate e più deboli, ledendo il principio di equità sociale.

Si raccomanda pertanto al Governo, in coerenza con altri strumenti programmatici già adottati, un approccio ai temi di efficienza energetica e di mobilità sostenibile che tenga conto del reale sviluppo delle tecnologie, contestualmente alle richieste del mercato.

 

Il link per rispondere alla consultazione:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2036684-sen